Barriere paramassi Serie “AC” Anelli Concatenati

Le barriere paramassi “AC” (Anelli Concatenati) sono state realizzate per far fronte ad eventi di caduta massi che sviluppano elevate energie cinetiche all’impatto.
La peculiarità di queste barriere è rappresentata dal fatto di essere barriere multi-impatto a telo continuo, cioè sono in grado di sopportare l’impatto di sciami di massi in caduta anche differenziati nel tempo, purché, ovviamente, non venga superata l’energia ultima resistente della barriera.

Queste barriere vengono applicate quando c’è distacco di blocchi litoidi elevato e dovuto alle caratteristiche morfo-litologiche del versante, alla presenza e circolazione delle acque meteoriche, alla sismicità del sito, a eventuali fenomeni d’incendi boschivi in sito, ecc.
Questi fenomeni inducono a considerare il versante a forte rischio idro-geologico, da cui discende la necessità di mettere in sicurezza fabbricati e vie di comunicazione dai potenziali e frequenti fenomeni di caduta massi.

Le barriere paramassi sono costituite da:

1)STRUTTURA DI SOSTEGNO, formata da montanti d’acciaio vincolati a terra con piastre di base d’acciaio.

2)STRUTTURA DI INTERCETTAZIONE E/O CONTENIMENTO, formata da pannelli di rete ad anelli concatenati a 4 o 6 punti di contatto cui è sovrapposta ed accoppiata una rete a maglia esagonale a doppia torsione, per impedire il passaggio delle masse minute.

3)STRUTTURA DI COLLEGAMENTO, costituita da funi sommitali e di base, da controventi laterali d’inizio e fine tratta, di monte disposti a braccia divaricate e di valle.

4)STRUTTURA DI FONDAZIONE, al di sotto della struttura di sostegno, composta da tirafondi in barra d’acciaio; per la struttura di collegamento, realizzata con ancoraggi passivi, flessibili, metallici di idonee sezione e lunghezza.

Lo scopo delle barriere paramassi è quello di annullare o mitigare i danni prodotti dalle frane con il conseguente distacco di rocce e masse di terreno.
Contattaci per maggiori info: https://www.fapsrl.net/

← Prev News ItemDissesto idrogeologico e consolidamento pareti rocciose

Next News Item →Prova di carico su apparecchi di sollevamento industriale